Home » Blog Erotico » Come leccare la figa a una donna per farla venire

Come leccare la figa a una donna per farla venire

Che goduria il sesso orale

Ogni donna reputa nel sesso, che il momento dei preliminari è veramente fondamentale. La ragione risiede nel fatto che si sente apprezzata nella sua femminilità e che non ha l’impressione di essere solamente oggetto di piacere a senso unico. Inoltre, la fase iniziale del sesso, è foriera di quella necessaria complicità che rivela la chimica che unisce due persone all’interno di un atto che deve originare piacere ad entrambe.
Come si ha modo di intuire, la penetrazione che segue questa prima fase, viene ancor più apprezzata da una femmina abbondantemente predisposta ed eccitata da quanto verificatosi prima.
Occorre ricordare che il sesso orale è una importante componente di preliminari che sono costituiti da carezze, baci, leccatine, delicati morsi e via dicendo.
Fondamentale, per quanto inerente il sesso orale, è la conoscenza anatomica delle parti intime di una donna.
Le parti più sensibili della vagina sono rappresentate innanzitutto dalle grande labbra, che sono abbastanza evidenti e che sono le prime parti a dischiudersi e le piccole labbra alla cui sommità, laddove eccitato, si cela il clitoride: un piccolo bozzo che è l’organo che produce piacere.
Appare evidente che attraverso l’esperienza, un uomo può affinare la sua tecnica per procurare l’orgasmo ad una donna a partire dai preliminari.

Qualche informazione in più

Partiamo dal presupposto che una vagina non eccitata è sostanzialmente asciutta e particolarmente sensibile. In questa fase in cui questa zona del corpo risulta essere secca perché priva di umidità, la stessa risulta poco accessibile alla penetrazione fine a se stessa.
Questo è un invito a praticare sesso orale e non solo affinché possa predisporsi per l’atto sessuale. Come fare? Leggeri sfioramenti con i polpastrelli, delicati baci e fugaci leccatine faranno da ovvia introduzione all’eccitazione, sicuramente non dimenticando di agire su altre zone sensibile come il collo, le orecchie, i capezzoli e tutte le altre zone erogene femminili.
Non siate frettolosi e non siate approssimativi ma dedicatevi alla vagina con particolare attenzione e delicatezza.
Potete passare la vostra lingua incominciando dal leccare le gambe, l’interno della coscia fino ad arrivare all’inguine per poi giungere al pube per terminare sulla grandi labbra.
Prendetevi tutto il tempo che occorre per sentire la vostra partner entrare nel mood, continuando a dedicarle attenzione e penetrando la vagina con la vostra lingua e anche con le dita, ricordandovi di inumidirle prima per facilitarne l’accesso.
Sostanzialmente tutte le donne apprezzano gli uomini che sanno dedicarsi al sesso orale con i giusti tempi e i giusti modi.

La tecnica per leccare la figa ad una donna per farla venire

Iniziate a leccare la figa dal basso verso l’altro per tutta la sua lunghezza. Non temete di essere ripetitivi perché dovete prestare la vostra attenzione a questo gesto varie volte, almeno fin quando non vedere che si è dischiuso il clitoride. A quel punto potete prenderne possesso in modo dolce, ricoprendolo con le labbra in modo da proteggerlo a ventosa. Se la vostra partner si agita con il suo bacino premendovi contro il clitoride, avete fatto centro perché ciò significa che le piace quella vostra attenzione. Differentemente se percepite che si sta allontanando, significa che qualcosa non l’avete fatto nel giusto modo e che dovete cambiare intensità, ritmo e tipo di approccio.
Ci vuole esperienza e tatto per centrare l’obiettivo che, comunque, resta a vostra disposizione e che una volta individuato, dovete seguitare il più a lungo possibile nel praticarlo.

Vademecum per gli inesperti

Se siete alla vostra prima esperienza, vi suggeriamo di memorizzare questi semplici passaggi e di praticarli cercando di intuire quando è il momento adatto per variarli tra loro.

  • Leccate le gambe fino all’inguine. Mettete il vostro volto nel suo pube, odorandolo e nel mentre, fate sentire la vostra lingua percorrere tutta la sua fessura;
  • Distanziate le grandi labbra con la vostra lingua, ricordandovi che il clitoride (ossia la parte più sensibile a livello erogeno) si trova non all’inizio bensì alla fine;
  • Ponete la lingua sulla vagina, leccandola per tutta la sua interezza fin quando non vedete che si dischiude.
  • A quel punto serrate le vostra labbra a forma di O prendendo il bocca il suo clitoride. Subito dopo infilate due dita dentro la vagina facendo un movimento come dire ‘vieni’ e nello stesso momento stimolate il suo clitoride;
  • State attenti agli stimoli provocati da questo vostro interesse e decifrateli anche se occorre esperienza;
  • Se sta per godere, non abbandonate il clitoride ma fate pressione con la lingua verso la parte basse dello stesso facendo dentro e fuori dalla figa con la vostra lingua;
  • Aiutatevi infilandole le dita dentro all’orifizio anale perché a molte piace in questo modo;
  • Una volta che la partner ha goduto, aspettate prima di scoparla ma accarezzatele la figa per farla nuovamente eccitare.

Concludendo

Leccare la figa di una donna con l’intento di farla venire è indubbiamente molto stimolante per il proseguimento dell’atto sessuale e denota una profonda conoscenza dell’animo femminile.
Proprio in virtù di questo motivo, suggeriamo coloro che non hanno ancora acquisito una valida esperienza in merito, di non perdersi in titubanze di sorta e di sperimentare questo sistema ogni volta fosse possibile.
Sicuramente le prime volte sarete maldestri e sbaglierete tecnica e tempi ma a forza di tentativi, eliminerete i passaggi errati, perfezionando la tecnica e soprattutto la gestualità.
Non dovete essere schifiltosi se volete praticare sesso a 360° per trarne il massimo del suo piacere e, quindi, non evitate di leccare, succhiare, mordicchiare quelle parti erogene che originano il godimento di una femmina.
Il rapporto orale procura piacere all’ottanta per cento del genere femminile e viene preso in alta considerazione un partner maschile che sia abile nel praticarlo.
Ricordatevi che il sesso è costituito da un puzzle di complicità che genera interscambi di intense emozioni financo le più intime e riservate. Per questa ragione non dovete disprezzare questo particolare modo di procurare piacere ad una donna, ricordandovi che dall’altro lato, di certo apprezzereste una partner capace di farvi godere con il sesso orale.
Non abbiate paura di sbagliare perché nessun uomo è nato imparato e dovete considerare i vostri inizi, come esordi necessari che vi renderanno un abile amante con il quale fare sesso.