Home » Blog Erotico » Come venire in bocca ad una donna

Come venire in bocca ad una donna

Quante volte ti sei trovato a letto con una donna e ti sei sentito imbarazzato al momento della conclusione di un rapporto orale? Non sapere se comunicare o no alla tua partner che ancora sta usando la sua bocca per darti piacere è un problema diffuso.

Molti uomini infatti si pongono la stessa domanda ogni volta che si trovano nella stessa situazione. C’è la paura di sembrare volgari, troppo spinti o di interrompere in maniera fuori luogo un rapporto sessuale, magari distruggendo l’intesa fatta di sguardi e atteggiamenti. Questo problema non affligge soltanto chi sta frequentando una nuova partner, ma anche chi ha una relazione consolidata e che magari non si è spinto oltre certi canoni prestabiliti e non ha mai voluto osare di più.

Gli uomini, le donne e il sesso orale

Partiamo dal presupposto che, quando c’è consenso e libertà, in camera da letto vale qualsiasi cosa ed è bello provare, sperimentare e conoscere cose nuove lasciandosi alle spalle il peso dei pregiudizi.

Il sesso orale, a lungo visto come un peccato, è stato sdoganato ormai in tutte le sue forme e costantemente praticato da tutti, uomini e donne. Perché negarsi un piacere così elevato e coinvolgente, sia per chi lo pratica ma soprattutto per chi lo riceve. Tuttavia sappiamo bene che il culmine del piacere per uomo rappresenta il raggiungimento dell’orgasmo e quindi l’eiaculazione.

Ci sono donne a cui non piace praticare sesso orale agli uomini ma magari lo fanno per accontentare il proprio partner e quindi non sono disposte ad accettare che il proprio uomo eiaculi nelle loro bocche, anche se talvolta e controvoglia sono disposte ad accettarlo.

Altre donne forse più disinibite non hanno problemi ad accettare di ingoiare lo sperma, senza nessun disgusto né per la consistenza né per il sapore, anzi, provano loro stesse un moto di eccitazione.

Agli uomini, è inutile negarlo, la prospettiva di poter venire in bocca ad una donna è sempre allettante ma non sempre possono sapere come l’altra possa prendere questo comportamento. Di certo porsi il problema pochi attimi prima di doverlo fare non aiuta, quindi andiamo a vedere delle possibili soluzioni per evitare inconvenienti e fraintendimenti, ma soprattutto per vivere al meglio la propria vita sessuale.Vediamo allora alcune strategie!

Leggi molte altre notizie e guide pratiche sul sesso!

Dirlo prima

Se non si hanno peli sulla lingua (è il caso di dirlo) o c’è una notevole complicità con la propria partner si possono dichiarare le proprie intenzioni prima di ricevere il rapporto orale. Alcune volte possono essere proprio le ragazze a toglierci da ogni impaccio e, raccogliendosi i capelli dietro la testa, dire: “puoi venirmi in bocca!”, magari aggiungendo un sorrisino malizioso.
Se questa ipotesi non dovesse avverarsi allora starà all’uomo farsi carico di tutto e usare magari delle frasi non troppo esplicite che possano lasciare intendere a cosa si riferisce: “fuori o dentro?”, “mi piacerebbe che…”, “posso…?”, magari aiutandosi con qualche gesto per far capire a cosa si allude.
Oppure essere molto diretto: “se dovessi venire?”, “posso venirti in bocca?”
Se la nostra partner è abituale e non siamo mai riusciti a fare quello che volevamo, questo è il modo migliore per dirle le nostre intenzioni ed essere diretti, visto che comunque ci sarà una relazione ormai collaudata e una certa confidenza.
Anzi, forse potrebbe trovare lei stessa gradevole l’idea di provare qualcosa di nuovo e sentirsi eccitata all’idea. Qualora dovesse invece essere dubbiosa, potreste sempre rimarcare il fatto che questa cosa vi farebbe molto piacere e convincerla ad accettare. Di certo, dopo alcune volte, diventerà una prassi abituale per entrambi e non ci sarà più nessun imbarazzo.

Negare e rassicurare

Se invece volete togliervi d’impaccio mostrandovi più attenti alle esigenze femminili potete da subito mettere in chiaro le cose e dire: “tranquilla, ci starò attento”, “quando sto per… te lo dico”, e simili.
Ovviamente la risposta che vorreste sentirvi dire è una rassicurazione a vostra volta: “tranquillo, nessun problema” o “tranquillo, non mi fa schifo”.
Questo potrebbe essere un modo delicato, partendo dal punto di vista di lei, per sapere cosa ne pensa in merito e potrebbe essere un buon escamotage per ricevere una risposta affermativa senza essere volgari o mostrarsi troppo irruenti nell’approccio. Attenzione però, qualora non doveste avvertirla prima di eiaculare correre ai ripari, se non dovesse essere una cosa gradita, potrebbe risultare molto difficile e potrebbe minare la fiducia che ha verso di voi, sentendosi in qualche modo raggirata. Se si trattasse di una nuova conoscenza potreste esservela giocata…

Fare il furbo e non dire niente

È la strategia più rischiosa perché si può andare in contro ad una noiosa ramanzina che potrebbe rovinare tutta la serata o quelle successive se si è al primo appuntamento. In caso contrario è la carta vincente per scoprire subito di che pasta è fatta la ragazza che è con voi e creerà immediatamente una ottima intesa sessuale. Al momento cruciale del vostro orgasmo, quindi, limitatevi a non fermare la fellatio e venite senza nessuna remora. Potreste risultare sorpresi a vostra volta e vedere come anche a lei sia piaciuto, continuando a tenerlo in bocca per un po’ anche dopo il vostro orgasmo.

Tuttavia, se si dovesse ritirare schifata, anche senza protestare visibilmente, forse avrete chiaro che dovrete lavorarci un po’ su. Di certo potete usare subito la scusa poco credibile del: “oh, non me ne sono accorto”, oppure passare sulla difensiva con: “pensavo ti piacesse”.
Sarebbe opportuno evitare comparazioni con le donne avute in precedenza: “con la mia ex lo facevo sempre”, dato che di solito alle ragazze non piace sentirsi in competizione con le ex, soprattutto se stanno perdendo.

Saporaccio

Sappiate che l’opposizione maggiore che hanno le donne allo sperma è dovuto al sapore. Alcuni studi testimoniano come il sapore dello sperma dipenda anche da quello che si mangia, quindi assumere frutta e succhi prima di un rapporto o comunque integrarli maggiormente nella propria dieta potrebbe essere anche un modo per far superare alla vostra partner questo problema. Recentemente sono state messe anche in commercio delle pastiglie che possono migliorare il sapore, rendendolo più gradevole.

Conclusione

Ricordate sempre di non costringere la vostra partner a fare qualcosa che non le piace, piuttosto provate a convincerla a farlo, anche una tantum, per il bene del vostro rapporto e della vostra relazione sessuale. Darsi piacere a vicenda è un ottimo modo per evitare dissapori, litigi e attenzioni extra relazionali. Potete magari provare a convincerla utilizzando qualcosa come moneta di scambio, qualcosa che magari a voi non piace fare ma a lei sì, non per forza in ambito sessuale.

È importante sapere i gusti sessuali, cosa fa eccitare e cosa no, la persona che abbiamo accanto così come è importante che lei sappia cosa ci piace e cosa no, in modo da rendere ogni rapporto completo ed elettrizzante, senza avere quella sensazione spiacevole di insoddisfazione. Non dovreste pensare di poter dare di più o ricevere di più, poiché dovreste essere in grado di dare e di ricevere tutto quello che più vi piace, sentendovi liberi di vivere al meglio la vostra sessualità. Questo farà benissimo al vostro rapporto, non soltanto sotto le lenzuola.