orgia-mia-moglie

Orgia a tre con mia moglie e il suo datore di lavoro

Sapete cosa vuol dire riuscire a raggiungere la promozione che ambite da tanto tempo in maniera rapida e veloce? Ebbene io ho potuto sfruttare il debole che il mio datore di lavoro ha per la mia bella moglie, che si è prestata al gioco per fare in modo che la nostra situazione economica migliorasse in maniera esponenziale.

Il mio capo e mia moglie

moglie-masturbaEra una riunione di lavoro della massima importanza quella alla quale mia moglie e io partecipammo: occorre sottolineare come siamo entrambi dipendenti della stessa impresa e che il mio datore di lavoro, subentrato a quello precedente, non ci conosceva.

Lui si era presentato a mia moglie in maniera galante e raffinata, facendo capire a entrambi, che le aveva messo gli occhi addosso: anche io mi presentai spiegandogli che io ero il marito di Elisa. Lui ci rimase male ma con me riuscii comunque ad avere un rapporto civile con lui.

Una sera, tempo dopo il nostro primo incontro, io e il mio datore di lavoro abbiamo lavorato assieme a una pratica e allo stesso tempo ci siamo messi a chiacchierare su quello che ci piaceva e lui mi disse che, se avessi voluto, avrei potuto avere una promozione, visto che io ero uno dei migliori della squadra di impiegati.

Io ero molto felice ma, allo stesso tempo, temevo che mi facesse qualche richiesta particolare e infatti fu così: mi disse che sarei potuto salire di grado se lui avesse avuto un rapporto completo con mia moglie. Io rimasi impietrito e allo stesso tempo ero eccitato visto che supponevo che mia moglie avrebbe accettato il nostro rapporto.

Pertanto, dopo aver parlato con la mia donna, ho deciso di fare in modo che i due si incontrassero e mia moglie, durante quei primi momenti di intimità, mi disse che avrebbe voluto fare una cosa a tre, una bella orgia, includendo anche me e che la promozione doveva esser ugualmente fatta da parte sua.
Il datore di lavoro, seppur titubante, decise di accettare le condizioni che mia moglie aveva deciso di impostare e questo non fece altro se non rendere migliore la situazione.

Il rapporto a tre con mia moglie

Quella sera stessa ho deciso di dare il meglio di me stesso: avevo intenzione di dimostrare al mio datore di lavoro chi fosse il migliore tra di noi e per questo motivo lo feci intervenire solo a metà del rapporto.
Io stavo leccando il sesso a mia moglie e lei, dopo avermi fatto un cenno, mi fece capire che era il turno che anche il mio datore facesse parte del rapporto. Era eccitato al massimo e a mia moglie bastò poco per farlo eccitare: solamente il tocco delle sue mani per farglielo diventare duro come la pietra.

culo-sodo

Poco dopo io continuavo a farla eccitare continuando a leccarle il sesso e lei proseguiva col succhiarglielo. Ci siamo anche invertiti di posizione e infine io, per rendere felice il mio boss, gli ho fatto provare l’ebbrezza di prendere da dietro mia moglie, facendola godere.

Lei fu brava a simulare l’orgasmo e complimentarsi con lui per dimensioni e bravura nello scopare.
Poco dopo io ricevetti la mia promozione e lui rimase felice del fatto che si era trombato una donna calda come lei, senza però sapere che mia moglie aveva finto per tutto il tempo, facendo in modo che noi potessimo migliorare la nostra situazione economica, facendolo fesso e contento e aumentandoci lo stipendio.

Vuoi conoscere Milf Disponibili per Sesso nella tua zona?

CONTATTAMI SUBITO!

100% PRIVACY, ACCESSO GRATUITO, PROFILI REALI E VERIFICATI!