racconto erotico

Racconto Erotico: Incesto Mamma e Figlio

racconto erotico

Ciao sono Pietro, ho 19 anni, sono alto 1,80. Posso dire di piacere alle mie coetanee, ma non posso dire che loro siano il massimo. Ho un “problema” bello grande, mi piacciono da matti le donne più mature, dalla quarantina alla cinquantina. Magari prosperose, ma non disdegno altri di corporature. Certo è che ne amo una in particolare: mia madre. Anna, 49 anni con alle spalle molte storie d’amore che si susseguono dopo che ha divorziato con mio padre. Mia mamma è una bella donna, certo l’età lascia i suoi segni ma ha un quarta abbondante di seno e un culo non troppo sodo ma nemmeno ormai pieno di smagliature e cellulite. Le tette poi sono un qualcosa di meraviglioso, essendo lei bassina (circa 1,65) queste sembrano ancora più grandi. È una donna che non ha timore nel mettersi in mostra, anzi probabilmente ama stare sotto i riflettori e per questo molto spesso si veste in maniera succinta.

Contattami subito in chat..
Entra nella sexy community con donne mature italiane:

>> ISCRIVITI GRATIS <<

Questo non fa altro che farmi diventare duro il cazzo, certi giorni convivere con lei è davvero impossibile, alla fine mi tocca andare più volte a masturbarmi con alcune sue foto in costume o in abiti con belle scollature. Da qualche giorno però mi è venuta la voglia di provare ad osare, andare oltre i limiti del moralmente accettato dalla società. Voglio andare a letto con mia madre, o almeno baciarla o vederla nuda. Le vacanze estive fanno al caso mio, decido di non partire con gli amici e di proporre una settimana di relax a mia madre, solo noi due da perfetta famiglia. Un bel viaggetto, in una località del sud vicino al mare. Lei accetta, alla fine che c’è di male? Per ora nulla.

  • LA VACANZA: Arriviamo davanti alla casa presa per una settimana, tempo di pagare la proprietaria e subito la prima sorpresa per mia madre: c’è solo un letto matrimoniale. Avevo scelto la casa proprio per questo motivo, avrei avuto dalla mia parte la scusa che ci costasse di meno rispetto ad altre abitazioni. Nessun problema nemmeno qui alla fine, in vacanza ci si adatta. Fa molto caldo, e non c’è il condizionatore e nemmeno il ventilatore. Meglio così, bisognerà essere vestiti il meno possibile. Decidiamo di scendere subito in spiaggia, tempo di disfare velocemente le valigie e metterci il costume e si corre in spiaggia. Vado in bagno e mi cambio, esco e trovo mia madre già in costume. Pezzo unico, nero.

Contattami subito in chat..
Entra nella sexy community con donne mature italiane:

>> ISCRIVITI GRATIS <<

  • Le sue tette sembrano ancora più grandi, e i capezzoli si intravedono. “Amore come ti sembra questo costume? A me pare che mi faccia sembrare più grassa””Mamma tranquilla sei bellissima così, e poi questa settimana sei tutta mia, meglio non attirare gli sguardi di qualche possibile ammiratore” Ci mettiamo a ridere, si avvicina e mi da un bacio sulla guancia. “Dai scendiamo in spiaggia” Arrivati in spiaggia, mi butto subito in acqua e dopo pochi minuti mi raggiunge anche lei. Gli vado incontro e l’abbraccio, la bagno e quindi si arrabbia e per rendere ancora più divertente il tutto l’abbraccio ancora più forte. Lei ormai non pensa più al essersi bagnata ma solo che è in acqua con me. Io invece sento le sue tettone sbattermi contro il petto, e in un attimo il mio cazzo diventa come di marmo. Nel frattempo ritorna sulla spiaggia e inizia a prendere il sole. Io esco dall’acqua e noto con piacere che è sdraiata di pancia, mettendo in mostra il suo lato B. Non posso più trattenermi, ormai l’erezione è palese. “Mamma io vado a fare un giro e poi vado a prendere il mio olio abbronzante, l’ho dimenticato in casa” La prima scusa per correre a casa e segarmi con le sue foto. “Ok, torna il prima possibile”.

Contattami subito in chat..
Entra nella sexy community con donne mature italiane:

>> ISCRIVITI GRATIS <<

Vado a casa, corro in bagno e ancora con il cazzo duro mi sego e sborro guardando l’immagine di mia madre in un abito nero scollato che lascia intravedere praticamente tutto.La giornata fila via normalmente, qualche erezione ogni tanto ma nulla di più. “Mamma ti va di uscire sta sera? Magari andiamo a mangiare fuori, ti va?” “Perché no, almeno uso un bel vestito che ho comprato settimana scorsa”

Si fa sera, e alle 10 usciamo fra le vie del paese. Lei vestita con un abito rosso, un unico pezzo, ed ovviamente la solita scollatura.
“Mamma sei bellissima sta sera”
“Dai smettila di prendermi in giro” ridendo e sorridendomi.
“Ma dai non ti prendo in giro, sei proprio bella con questo vestito, faresti perdere la testa a chiunque”
“Anche a te?”
“Beh … si anche a me!”
“Ma dai, se ti faccio perdere la testa io figurati la ragazze della tua età”
“Mamma non pensare che l’età sia un fattore per determinare la bellezza, tu sei molto più bella di molte mie compagne di classe. Hai quasi 50 anni ma fisicamente non hai nulla da chiedere.”
“Ma sei che sei proprio un romanticone” Si avvicina e mi da un bacio sulla guancia.
La serata continua come se nulla fosse successo, torniamo a casa e ci mettiamo quasi subito a dormire. Lei si toglie il vestito e rimane completamente in biancheria. “Non penso ti dia fastidio che dorma così, fa troppo caldo altrimenti.” “No figurati, anzi anche io adesso mi metto in in mutande, fa davvero troppo caldo!”

Contattami subito in chat..
Entra nella sexy community con donne mature italiane:

>> ISCRIVITI GRATIS <<

Spegne la lampada e rimane solo la luce della finestra, mia mamma mi da le spalle e il suo bel culetto è praticamente a pochi cm da me. Non posso che guardarlo, aspettando che si addormenti. Quel momento arriva e prendo una decisione fortissima, mi tolgo le mutande e inizio a toccarmi. Una sensazione pazzesca, mai provata fino ad ora. Mia mamma era con il culo in mostra e io ero li che potevo guardarlo a pochi cm. Sfiorarlo, e forse toccarlo. Tutto ad un tratto si gira, riprendo istantaneamente i boxer e provo a coprirmi. Per fortuna non è sveglia, si è solo mossa nel sonno. Forse è la cosa migliore che potesse capitare, ora ho di fronte quello che ho sempre desiderato: il suo seno e le sue gambe che mi porteranno dove volevo andare. Il cazzo è sempre più duro, ora devo solo andare a sborrare in bagno. La sega più bella della mia vita. Non ho bisogno nemmeno del telefono, perché si vede anche lasciando la porta aperta la sua figura nel letto. Stanchissimo torno a dormire nel letto, con i boxer addosso e un cazzo che comunque non ne vuole sapere di non stare sempre sugli attenti.

Contattami subito in chat..
Entra nella sexy community con donne mature italiane:

>> ISCRIVITI GRATIS <<

La mattina dopo mia madre mi sveglia, e mi prepara la colazione. Mi chiede subito dopo di aiutarla a scegliere quale costume mettersi. Mi propone un due pezzi bianco, un trikini a fiori oppure un costume intero ma con una scollatura. “Guarda mamma mi piacciono tutti, però non so come ti stanno addosso. Se vuoi un mio parere devo vederli addosso.” “Va bene!” E come in un lampo si sfila le mutande e il reggiseno con cui aveva dormito. “Mamma guarda che puoi andare in bagno a cambiarti” “Senti Pietro, ormai non penso ti faccia problemi a vedermi nuda o sbaglio?” “In che senso mamma?” “Nel senso che quello che hai fatto ieri notte, non me lo sono lasciato sfuggire! Ti sei divertito?” Era incredibile quello che stava succedendo, lei aveva visto che mi ero toccato davanti a lei e non aveva fatto nulla per bloccarmi. “Mamma ti posso spiegare” “Non c’è nulla da spiegarmi, lo hai detto tu che sono una bella donna. Anzi mi fa piacere tutto questo, vuol dire che lo pensavi davvero che fossi bella” “Mamma tu sei fantastica, ti giuro non lo farò più” “Certo che non lo farai più, perché lo farò io al tuo posto. Voglio essere desiderata, voglio divertirmi con qualcuno che amo davvero, e dopo tuo padre ci sei stato soltanto tu. Con gli altri uomini è sempre stata una cosa occasionale. Con te però sarà diverso”. Si sfila definitivamente la lingerie e io inizio a guardarla intensamente. Aveva delle tette meravigliose come avevo sempre pensato. Appena sotto, vedevo la sua dolce amichetta. Completamente pelosa. Era rimasta all’antica, per la prima volta vedevo un cespuglio e non una figa rasata. Ovviamente il mio cazzo stava esplodendo. Lei non poteva non vederlo.

Contattami subito in chat..
Entra nella sexy community con donne mature italiane:

>> ISCRIVITI GRATIS <<

“Oggi è l’inizio di una settimana che per te sarà durissima, e sai come si inizia?”. Si accovaccia e mi toglie finalmente le mutande, ora il mio cazzo durissimo gli sbatte praticamente in faccia. “È lungo come quello di tuo padre, ma è molto più grosso, se devo dirla tutta è uno dei più grossi. Ora rilassati e lasciami fare tutto a me.” Mette la mano sul mio cazzo e inizia a sfiorarlo, poi lentamente inizia a baciarlo con rapidi bacetti. Già sono pieno di sborra, che sta salendo sempre di più. Lei continua fino a che non lo mette in bocca, poco alla volta fino ad ingoiarlo tutto. “Mamma voglio sborrarti sulle tette, lo sogno da sempre” “Allora quando vuoi, prendi e sborrami dove desideri” Tempo 5 minuti, stavo ormai per venire. “Mamma vengo, e voglio che prendi le tue tettone e mi dici di sborrarci su. “Si si, dai sborrami le tette Pietro. Lo desidero più di altra cosa.” La inondaii, come mai prima d’ora. Sarebbe stata una lunga settimana. Lunga e dura.

Vuoi conoscere Milf Disponibili per Sesso nella tua zona?

CONTATTAMI SUBITO!

100% PRIVACY, ACCESSO GRATUITO, PROFILI REALI E VERIFICATI!