Home » Incontri Roma » Signora scopata nel wc del ristorante

Signora scopata nel wc del ristorante

RISPONDI ALL'ANNUNCIO

Strani appetiti di una signora

Il ristorante è uno di quei posti dove è piacevole trascorrere il tempo in compagnia di parenti o amici più cari. Un pranzo o una cena sono occasioni di ritrovo per parlare di tanti argomenti tra un piatto e l’altro. Può succedere talvolta che sia un luogo in cui si possano fare delle esperienze trasgressive, come successo ad Elena, una bella ed avvenente signora di 42 anni. Elena è sposata da un anno, ma ha sempre avuto un pensiero fisso: vivere una relazione extraconiugale clandestina. Insieme al marito sono dei frequentatori abituali di uno dei migliori ristoranti della città; lui lavora come consulente, mentre Elena è direttrice di banca, e questo consente alla coppia di poter cenare fuori abbastanza spesso. La frequentazione dello stesso ristorante ha portato col tempo Elena ad entrare in confidenza con i camerieri della sala, in particolare con un ragazzo di circa trent’anni, abbastanza simpatico con il quale ama molto scherzare. Una sera Elena si alza dal tavolo per andare al wc, e trovando occupato quello delle donne, pensa di entrare in quello riservato ai disabili. Non curandosi del fatto che la porta sia socchiusa, la apre, entra frettolosamente, e si ferma di colpo: davanti a lei c’è proprio quel cameriere simpatico e attraente con il cazzo in vista. Si scusano entrambi a vicenda, lui esce subito dal bagno e torna in sala, mentre Elena si chiude a chiave e si lascia andare ad un’intensa masturbazione, immaginando di essere scopata in quel bagno.

Contattami subito in chat..
Entra nella sexy community con donne mature italiane:

>> ISCRIVITI GRATIS <<

Quanto è eccitante scopare in un wc

Tornata al tavolo dal marito, Elena inizia a cenare. Durante la serata, nel suo monotono andirivieni dai vari clienti, il bel cameriere non smette di lanciare sorrisi maliziosi ad Elena, che lei non perde tempo a ricambiare. Prima del dolce Elena si alza di nuovo per andare al wc, ma questa volta si assicura che il suo cameriere preferito la noti entrare nuovamente nel bagno dei disabili. Dopo pochi secondi è raggiunta dal suo sogno erotico in carne ed ossa, e dopo essere entrato chiude la porta a chiave. Finalmente entrambi hanno la possibilità di liberare i loro istinti trasgressivi; Elena si inginocchia e abbassa con forza i pantaloni di Victor, il cameriere, e si trova davanti un cazzo già duro che non esita a prendere in bocca. Inizia quindi a succhiare avidamente, muovendo la lingua sulla cappella mentre con le mani accarezza le palle di Victor, che nel frattempo inizia a godere. A questo punto Elena vuole essere scopata, finiscono entrambi sul pavimento e Victor inizia a penetrarla. Il cazzo entra prima dolcemente, poi i colpi cominciano a diventare sempre più decisi. I gemiti di piacere sono soffocati, perchè non possono farsi sorprendere, e questo li fa scopare ancora più violentemente. Elena si dimostra una vera troia, specie quando chiede a Victor di scoparla nel culo. Ecco quindi che si rialzano, lei si piega appoggiando le mani sul lavandino e alzando la testa per poter vedere attraverso lo specchio Victor che le mette il cazzo nell’ano. Quando lui sente che l’orgasmo è vicino chiede ad Elena di succhiargli il cazzo fino a farlo venire in bocca, e lei accetta volentieri. Glielo sbatte in bocca fino alle palle, finchè non sente l’orgasmo regalargli un piacere estremo. Elena è soddisfatta, è riuscita a coronare un suo sogno nascosto. Dopo aver scopato ed essersi lavati, Elena ritorna dal marito mentre Victor riprende il suo andare avanti e indietro per il locale. Sanno entrambi che quella sera sarebbe nata un’intesa sessuale duratura.

CONTATTAMI IN PRIVATO